L’amore è un perverso folletto

Il 30 settembre 2017 la compagnia teatrale Ridi Teatro ha portato in scena la sua commedia, “L’amore è un perverso folletto”  (regia di Fiorenzo Esposto), presso il Teatro Comunale del Leone di Santa Vittoria in Matenano. 

La commedia, in due atti, parla d’amore, ma in tono canzonatorio e beffardo. Nel primo atto troviamo “La Signora della Camelie“, messa in scena del celebre romanzo di Alexandre Dumas,  liberamente ispirato ad uno sketch di Dino Verde, ripreso poi da Gigi Proietti nel film dei fratelli Vanzina “Un’estate al mare“. 

In questa breve commedia l’attore protagonista, che interpreta il conte Armando Duval, è assente a causa di un malore e deve essere sostituito all’improvviso da un altro attore amico del regista. Purtroppo il sostituto non conosce nemmeno una battuta del copione e viene aiutato sul palco da un suggeritore, Spartaco. Nonostante l’aiuto del suggeritore, il conte Duval traviserà tutte le battute trasformando la tragedia in una commedia tragicomica.

Nel secondo atto gli attori si cimentano in una sorta di “musical” comico, ispirandosi allo sketch degli Oblivion sui Promessi Sposi, cambiando il titolo in “I Promiscui Sposi“.

Qui troviamo Lucia Mondella che si invaghisce perdutamente di Don Rodrigo che invece è segretamente innamorato di un ignaro Renzo Tramaglino. Su questo triangolo amoroso è basata tutta la rivisitazione dell’opera del Manzoni.