Benvenuti a teatro.

Benvenuti a teatro. Dove tutto è finto ma niente è falso.

Viva er teatro, dove tutto è finto,
ma niente c’è de farzo e questo è vero
e tu lo sai da prima se s’è tinto,
Otello er moro,oppuramente è nero,

nessun attore vero, vo’ fa crede 
spignenno forte sull’intonazione,
che è tutto vero quello che se vede,
lui vole fa’ capi’ che è na finzione,

se je tocca morì sopra le scene 
è vero che nun more veramente,
senno’ che morirebbe cosi’ bene?

capisci si com’è? Famme er piacere,
se morisse de morte veramente,
nun potrebbe morì tutte le sere.

Gigi Proietti

Con questo sonetto voglio inaugurare il nuovo sito dell’Associazione Teatrale Amatoriale Ridi Teatro, che affonda le sue narici in un oscuro passato remoto, il 2012 (anno della fine del mondo secondo i maya…purtroppo o per fortuna non c’hanno preso!).

Da quell’oscurità siamo arrivati fin qui, per aspera e peronospera, come dicono gli antichi, ad un nebuloso presente, proiettati verso un luminoso futuro imperfetto seguendo una strada di mattoni gialli….oppure dovevamo girare su quella lastricata di buone intenzioni? Chi può dirlo? Ai poster l’ardua sentenza!

Alessandro Orrù